it en es ro de pt

    “Dio creò prima Mauritius e poi il paradiso terrestre, che ne è la copia" esclamò estasiato Mark Twain dopo averla visitata. Mauritius è infatti un’isola fantastica tutta da scoprire, una delle mete di mare predilette dalle coppie che amano passare il proprio tempo a prendere il sole senza trascurare tante possibili escursioni.



    DOVE SI TROVA: l’isola si trova nell’Oceano Indiano sud occidentale a circa 800km a est del Madagascar. Mauritius si raggiunge dall’Italia con voli da Milano Malpensa con scalo (poco più di 12 ore di volo), o con voli di linea giornalieri Air Mauritius /Air France dalle principali città italiane via Parigi, o ancora con Emirates via Dubai.

    PERCHÉ SCEGLIERLE: per il mare ma non solo, in quanto qui è possibile girare l’isola in lungo e in largo alla scoperta delle sue spiagge ombreggiate (tutte pubbliche e lambite da palme e altre piante), ma passando anche per foreste, parchi, paesini e città dove la gente accoglie tutti sempre con un sorriso.
    E infine anche per i suoi hotel da sogno, costruiti prevalentemente a pochi passi dal mare e nel segno del lusso e del servizio di altissimo livello.

    QUANDO ANDARE: a Mauritius il clima è abbastanza diversificato: in teoria nei loro mesi invernali (da aprile a ottobre) il clima è secco ma è da valutare il fatto che la temperatura esterna e soprattutto quella dell’acqua sono decisamente più basse che nei mesi estivi (novembre-marzo) dove però possono esserci precipitazioni improvvise ma di breve durata. In genere scegliendo la costa ottimale non ci sono particolari problemi climatici lungo tutto l´anno.

    DOVE SOGGIORNARE: a Mauritius c’è solo l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda le sistemazioni: non solo appartamenti, pensioni, e piccoli hotel, ma soprattutto resort di alto livello sparsi lungo tutta l’isola, con prevalenza delle due coste est e ovest. Molto interessanti anche le strutture di lusso a ridosso della montagna di Le Morne nella parte meridionale dell’isola, dove la barriera corallina si trova proprio davanti alla costa. Attenzione solo ad evitare la costa est nei mesi delle piogge anche per il mare più agitato.

    COSA FARE: non solo vita di mare sulle sue ampie spiagge di sabbia bianchissima, ma anche numerose escursioni alla scoperta dell’isola, delle sue lussureggianti foreste e dei suoi giardini botanici con piante rare, dove trovare anche montagne, cascate e una fauna davvero insospettabili per chi pensava solo alle sue placide coste. Non mancano lo shopping, non solo di prodotti locali come le spezie, gli abiti di cotone e i famosi modellini di velieri mauriziani in legno, ma anche maglioni di cachemire pregiato a prezzi bassissimi.

    CURIOSITÀ: il Dodo, il famoso uccello estinto di Mauritius che compare anche nella bandiera nazionale, e che sembra che sia arrivato dall’Africa in volo, trovando qui un ecosistema talmente favorevole da non volersi più librare in aria per lasciare l’isola (la sua scomparsa sembra sia dovuta alle “importazioni” di cani e di gatti, che ne causarono l’estinzione). A ricordarlo infiniti souvenir d’oro o di legno che ogni coppia non può fare a meno di riportare dalla luna di miele.
    nazionali.

    Come contattarci
    Invia una email
    Ti chiamiamo noi
    WhatsApp
    Come contattarci